Commercio: consegna a domicilio di alimenti - chiarimenti

Con nota 136128 del 27/03/2020  la Regione Veneto ha fornito alcuni chiarimenti in merito alle consegne a domicilio effettuate dagli esercizi di somministrazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie): 

 - il confezionamento per la consegna a domicilio ed il trasporto dei pasti e di prodotti alimentari NON sono attività oggetto di ulteriore notifica sanitaria né di comunicazione per l'aggiornamento della registrazione, in quanto risultano ricomprese tra le possibili attività svolte dagli operatori del settore alimentare già registrati per attività di ristorazione e per commercio di alimenti e bevande;

- la gestione delle fasi di confezionamento e di trasporto devono essere prese in considerazione dagli operatori del settore alimentare nell'ambito del proprio autocontrollo al fine di garantire la protezione degli alimenti dalla contaminazione ed il mantenimento delle temperature di conservazione (caldo e freddo).

Pertanto, in sede di controllo ufficiale, il personale dell'autorità competente verificherà che le operazioni correlate alle consegne a domicilio siano previste e correttamente gestite da parte degli operatori del settore almentare nell'ambito del proprio autocontrollo.

Disposizioni per le attività produttive DPCM 22/03/2020

Le disposizioni del Decreto del 22 marzo 2020 del Presidente del Consiglio dei Ministri Prevedono nuove restrizioni per attività produttive e commerciali e per gli spostamenti delle persone fisiche da un comune all’altro. I provvedimenti sono validi su tutto il territorio nazionale, producono effetto dal 23 marzo e sono efficaci fino al 3 aprile 2020 - poi prorogato fino al 13 aprile 2020 con DPCM del 01/04/2020.
>>testo integrale del decreto 22 marzo

DPCM 22/03/2020 INDICAZIONI PER GLI OPERATORI ECONOMICI - MODELLO DI COMUNICAZIONE AL PREFETTO

Leggi tutto: Disposizioni per le attività produttive DPCM 22/03/2020

Allegati 1 e 2 DPCM 11/03/2020

Allegato 1
COMMERCIO AL DETTAGLIO - attività che possono restare aperte

Ipermercati
Supermercati
Discount di alimentari
Minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimentari vari
Commercio al dettaglio di prodotti surgelati
Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati di computer, periferiche, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica di consumo audio e video, elettrodomestici
Commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati (codici ateco: 47.2)
Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati
Commercio al dettaglio apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni (ICT) in esercizi specializzati (codice ateco: 47.4)
Commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiale elettrico e termoidraulico
Commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari
Commercio al dettaglio di articoli per l'illuminazione
Commercio al dettaglio di giornali, riviste e periodici
Farmacie
Commercio al dettaglio in altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica
Commercio al dettaglio di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati
Commercio al dettaglio di articoli di profumeria, prodotti per toletta e per l'igiene personale
Commercio al dettaglio di piccoli animali domestici
Commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia
Commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento
Commercio al dettaglio di saponi, detersivi, prodotti per la lucidatura e affini
Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet
Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato per televisione
Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto per corrispondenza, radio, telefono
Commercio effettuato per mezzo di distributori automatici



Allegato 2
Servizi per la persona - che possono restare aperte

Lavanderia e pulitura di articoli tessili e pelliccia
Attività delle lavanderie industriali
Altre lavanderie, tintorie
Servizi di pompe funebri e attività connesse

SOSPESI IL MERCATO DEL LUNEDì E IL MERCATO CONTADINO DEL GIOVEDì

11/03/2020 - Ordinanza di sospensione del mercato settimanale del lunedì e del mercato contadino del giovedì a San Benedetto. >> Scarica l'ordinananza n.33 del Sindaco

 

 

D.A.T. Disposizioni Anticipate di Trattamento

Dal 31 gennaio 2018 è  in vigore la legge 22 dicembre 2017, n.219 avente per oggetto: Norme in materia di consenso informato e disposizioni anticipate di trattamento.

La legge stabilisce che la persona interessata chiamata “disponente” possa esprimere le proprie “Disposizioni Anticipate di Trattamento – DAT”.

 Che cosa sono le DAT?

Sono delle disposizioni/indicazioni che la persona, in previsione della eventuale futura incapacità di autodeterminarsi, può esprimere in merito alla accettazione o rifiuto di determinati:

  • Accertamenti diagnostici.
  • Scelte terapeutiche (in generale).
  • Singoli trattamenti sanitari (in particolare).

 

Come esprimere le DAT?

  • Atto pubblico notarile.
  • Scrittura privata autenticata dal notaio.
  • Scrittura privata semplice consegnata personalmente all’ufficio dello Stato civile del Comune di residenza del disponente.

 

Chi può farlo?

Ogni persona maggiorenne e capace di intendere e di volere, residente nel Comune di Peschiera del Garda.

Chi è il fiduciario?

Il disponente può indicare una persona di fiducia, denominata fiduciario, maggiorenne e capace di intendere e volere, che lo rappresenta in modo conforme alla volontà espresse  nelle relazioni con il medico e con le strutture sanitarie nel momento in cui il disponente non fosse più capace di confermare le proprie intenzioni consapevolmente.

L’accettazione della nomina da parte del fiduciario avviene attraverso la sottoscrizione delle DAT o con atto successivo allegato alle DAT.

Dove?

Il servizio viene svolto presso i Servizi Demografici -Ufficio di stato. 

 Come avviare la procedura?

Per le informazione e la consegna occorre contattare i seguenti numeri telefonici:

045/6444706 oppure 045/6444707 dal Lunedì al Venerdi nei seguenti orari: dalle ore 8.30 alla ore 12.30.

Il Sabato dalle ore 9.00 alle 12.00.

Come consegnare una DAT?

Il disponente deve consegnare personalmente all’ufficio dello stato civile del Comune le disposizioni anticipate di trattamento-DAT redatte in forma scritta, con data certa e sottoscritte con firma autografa.

Al momento della consegna, con l’assistenza di un operatore verrà  compilata e sottoscritta la “richiesta di deposito” (Mod.1).

Nel caso in cui le DAT non contengano la nomina di un fiduciario il disponente, può compilare e sottoscrivere la “nomina fiduciario” (Mod.2) e a sua volta il fiduciario dovrà formalmente accettare la nomina tramite l’ “accettazione della nomina di fiduciario” (Mod.3).

A tal fine il fiduciario, previo appuntamento, dovrà presentarsi, munito di un documento di identità valido e compilare e sottoscrivere l’ “accettazione della nomina di fiduciario”.

L’accettazione della nomina da parte del fiduciario viene allegata, per costituirne parte integrante, assieme alle DAT.

In assenza di esplicita accettazione da parte del fiduciario, la nomina del fiduciario non produce effetti.

Al disponente verrà rilasciata ricevuta di avvenuta consegna e deposito delle DAT.

Documenti da presentare

Da parte del disponente:

  • Atto/scrittura contenente le DAT e relativa fotocopia;
  • documento d’identità in corso di validità e di una fotocopia dello stesso;
  • tessera sanitaria in corso di validità e di una fotocopia dello stessa.

Da parte del fiduciario:

  • documento d’identità in corso di validità, qualora debba accettare la nomina di fiduciario.

 

Altre indicazioni utili sulle DAT

  • Le DAT sono registrate e conservate dall’ufficio dello Stato civile del Comune di residenza.
  • Le DAT possono essere modificate o revocate dal disponente in qualsiasi momento.
  • Nel caso non sia possibile rendere una dichiarazione scritta, le DAT possono essere rese mediante videoregistrazione o altri dispositivi che consentano alla persona di comunicare. Anche in questo caso dovrà essere consegnata una busta contenete il supporto utilizzato per la memorizzazione.
  • L’interessato potrà esprimere le DAT nel modo che ritiene più opportuno, chiedendo consulenza al proprio medico di fiducia.
  • Se le DAT non contengono l’indicazione del fiduciario, o questi vi abbia rinunciato o sia deceduto o divenuto incapace, mantengono efficacia in merito alle volontà del disponente. In caso di necessità il giudice tutelare provvede alla nomina di un Amministratore di sostegno.

Costi

Il servizio è totalmente gratuito. 

Modulistica

Mod. 1 - Istanza di consegna delle DAT.

Mod. 2 - Nomina fiduciario.

Mod. 3 - Accettazione della nomina di fiduciario.

PagoPa - Pagamenti on-line

pagoPA 784 71365

Il Comune di Peschiera del Garda, in ottemperanza delle prescrizioni normative, ha attivato la modalità di pagamento pagoPA, un sistema di pagamenti elettronici realizzato per rendere più semplice, sicuro e trasparente qualsiasi pagamento verso la Pubblica Amministrazione.

Accedi al servizio  PAGO PA - PAGAMENTI ON LINE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Leggi tutto: PagoPa - Pagamenti on-line

Programma d'esame concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto di istruttore amministrativo cat C, posizione economica C/1, a tempo pieno e indeterminato.

Scadenza di presentazione delle domande: entro le ore  12,00  del trentesimo giorno dalla data di  pubblicazione  del  presente  avviso nella «Gazzetta  Ufficiale  della  Repubblica  italiana  -  4ª  Serie speciale «Concorsi ed esami» ovvero giovedi 17 ottobre 2019.

Graduatoria di merito - votazione finale 

cognome

nome

I° prova scritta

II° prova scritta

prova orale

voto definitivo

Azzali

Giacomo Carlo

26/30

26/30

21/30

73/90

Corvetti

Melissa

21/30

24/30

23/30

68/90

Lo Iacono

Selena

21/30

23/30

30/30

74/90

Nodari

Isabella

21/30

21/30

22/30

64/90

Paganotto

Roberta

28/30

29/30

24/30

81/90

Rezzidori

Laura

21/30

21/30

21/30

63/90

Sala

Lucia

21/30

28/30

22/30

71/90

Elenco candidati ammessi alla prima prova scritta 

Prova preselettiva del 24/10/2019 con risposte corrette evidenziate 

Tracce prima prova scritta

Tracce seconda prova scritta

Quesiti prova orale

Elenco candidati ammessi alla prova preselettiva del 24/10/2019 

 

Data

Orario

Luogo

Prova di preselezione

24 ottobre 2019

h. 9.30

Parco Catullo, 2, Peschiera del Garda VR

I° prova scritta

28 ottobre 2019

h. 9.30

Parco Catullo, 2, Peschiera del Garda VR

II° prova scritta

28 ottobre 2019

h. 15.00

Parco Catullo, 2, Peschiera del Garda VR

Prova orale

30 ottobre 2019

h.  9.00

Parco Catullo, 4, Peschiera del Garda VR

Leggi tutto: Programma d'esame concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto di istruttore...

Licenza di pesca

La legge regionale 13 marzo 2009, n. 4, ha stabilito che per i residenti in Veneto la ricevuta del versamento delle tasse sulle concessioni regionali (tassa e sopratassa) sostituisce la licenza di pesca dilettantistico-sportiva (Tipo B).

Nell'attestazione di versamento devono essere riportati i dati anagrafici del pescatore e la causale del versamento. La ricevuta di versamento delle tasse deve essere esibita insieme ad un valido documento di identità e ha validità dalla data del versamento fino alle ore ventiquattro dello stesso giorno dell'anno successivo.
Importi e modalità di pagamento (sito della Regione Veneto)

I cittadini italiani residenti all'estero possono esercitare la pesca dilettantistico-sportiva con le modalità e le condizioni previste per i residenti in Veneto.

I pescatori stranieri residenti all'estero possono esercitare la pesca dilettantistico-sportiva se in possesso dell'attestazione di versamento della tassa di concessione per la licenza di pesca di tipo D. Il versamento ha una validità di tre mesi e deve essere esibito insieme ad un documento di identità.

La licenza di pesca rilasciata nelle altre regioni e nelle province autonome di Trento e Bolzano ha validità sul territorio regionale del Veneto.

Per saperne di più (sito della Regione Veneto)

L'esercizio della pesca professionale è condizionato al possesso della licenza di tipo A ed è riservato ai pescatori iscritti negli elenchi previsti dalla legge 13 marzo 1958, n. 250. La licenza è rilasciata dalla Provincia ed ha validità di sei anni. Il versamento delle tasse deve essere effettuato per ogni anno di validità della licenza.

Commercio: impianti pubblicitari

Per l'installazione del mezzo pubblicitario (insegne, cartelli, ecc.):

Regolamento comunale impianti pubblicitari

Per saperne di più rivolgersi a: Ufficio Edilizia Privata - Telefono 045.6444722

Per il pagamento dell'imposta sulla pubblicità (Affissioni pubblicitarie)

 > Decreto legislativo del 15/11/1993 n. 507

Il soggetto passivo è tenuto, prima di iniziare la pubblicita', a presentare al concessionario incaricato dal Comune, la ditta Step - servizi srl, apposita dichiarazione anche cumulativa, nella quale devono essere indicate le caratteristiche, la durata della pubblicita' e l'ubicazione dei mezzi pubblicitari utilizzati.

L'imposta non e' dovuta per le insegne di esercizio di attivita' commerciali e di produzione di beni o servizi che contraddistinguono la sede ove si svolge l'attivita' cui si riferiscono, di superficie complessiva fino a 5 metri quadrati (cumulativi).

Per saperne di più rivolgersi a; 
Step - servizi srl - 
Concessionario per servizi pubblicitari
Indirizzo: Piazza Garibaldi, 40 - 33033 Codroipo (UD)
Tel: +39 0432 907617 | +39 0432 908769 Fax +39 0432 907617
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orari: LUN - VEN | 08:00 - 17:00