Le persone non abbienti che hanno necessità di una assistenza legale per cause civili o penali, possono richiedere un avvocato del gratuito patrocinio. Il reddito familiare, o personale in determinati casi, non deve superare il limite indicato dall'art. 3 della Legge n.  217/1990 modificata con la Legge n. 134/2001.

Dove rivolgersi: assistente sociale e liste di avvocati.