Assistenza domiciliare

Assistenza domiciliare

E' un servizio rivolto a chi ha perso anche parzialmente, temporaneamente o permanentemente la propria autosufficienza di modo che né da solo né con le normali reti di supporto (familiari, amici, volontari) riesce a vivere in modo dignitoso a casa propria e ad avere un adeguato accesso ai servizi sanitari e sociali.  Si sottolinea che il servizio ha carattere integrativo e non sostitutivo delle abilità residue della persona che ha perso la propria autonomia e del supporto che in primo luogo i familiari devono e possono dare. Il servizio può essere gratuito o a pagamento, secondo quanto disposto dal vigente regolamento in materia.

Rientrano nel servizio i pasti a domicilio, che vengono concessi a favore di chi vive solo e non è in grado di provvedere alla preparazione dei pasti per garanzia della propria sicurezza, per momentanea difficoltà fisica e in assenza di familiari che possano provvedere. Il servizio è gratuito per le persone con reddito inferiore al minimo vitale (pensione minima INPS)

Beneficiari: cittadini residenti.

Dove rivolgersi: assistente sociale.

Assistenza domiciliare integrata

Il servizio è attivato dall'ULSS 9 per fornire prestazioni di carattere sanitario (infermieri, fisioterapisti, ecc.) in aggiunta al servizio di assistenza domiciliare, di carattere sociale, fornito dal Comune.

Dove rivolgersi: il medico di base deve presentare la richiesta al Distretto Sanitario.

 

 
 

Assegno nucleo numeroso (art. 66 L. 448/1998)

Lo Stato riconosce un assegno alle famiglie anagrafiche numerose con almeno tre figli minorenni, che rientrino nei limiti economici stabiliti dallo Stato. Viene erogato dall'INPS.

Beneficiari: cittadini italiani, comunitari o extracomunitari titolari di carta di soggiorno o permesso per soggiornanti di lungo periodo, residenti.

Dove rivolgersi: Ufficio Amministrativo servizi sociali.

Impegnativa cura domiciliare ICD

Con la dgr 1338/2013 la Regione Veneto ha istituito le impegnative di cura domiciliare (ICD) a favore delle persone non autosufficienti. Si tratta di un contributo che viene erogato sulla base di una graduatoria per gravità di bisogno assistenziale e situazione economica rilevata con l'ISEE.

Dove rivolgersi: assistente sociale.

Assegni di maternità per le casalinghe (art. 65 L. 448/1998)

Lo Stato riconosce un assegno di maternità per le mamme casalinghe, che non beneficiano del trattamento previdenziale della indennità di maternità, il cui nucleo familiare non superi il limite economico stabilito dallo Stato. Viene erogato dall'INPS.

Beneficiari: donne italiane, comunitarie o extracomunitarie in possesso della carta di soggiorno per stranieri (ora denominata permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o lungosoggiornanti) o permesso di soggiorno con validità minima di 1 anno.

Dove rivolgersi: Ufficio Amministrativo servizi sociali.

Alloggi comunali

Il Comune è proprietario di alcuni alloggi che vengono assegnati mediante la formulazione di una graduatoria di durata biennale.

I requisiti di accesso sono determinati dalla Giunta Municipale

Beneficiari: cittadini italiani,  residenti da almeno 10 anni, che abbiano compiuto 55 anni e che non superino il limite economico fissato.

A chi rivolgersi: Ufficio Amministrativo servizi sociali.

 

Il Sindaco

Maria Orietta Gaiulli

Agevolazione tariffe taxi

Gli autisti dei taxi di Peschiera del Garda applicano una riduzione del 20% per trasporti sul territorio comunale alle persone residenti che abbiano compiuto 65 anni oppure che siano disabili. Per ottenere la riduzione è obbligatorio mostrare un documento di identità all’autista.

Bonus famiglie numerose

CONTRIBUTO REGIONALE BONUS FAMIGLIE NUMEROSE

La Regione Veneto con DGR 1250 del 1/08/2016 ha approvato un programma di interventi economici straordinari a favore delle famiglie con parti trigemellari e delle famiglie con numero di figli pari o superiore a quattro, anche maggiorenni, che risultino a carico a fini ISEE.

Per requisiti e modalità di presentazione della domanda contattare l'Ufficio Servizi Sociali.


Bonus famiglie numerose

CONTRIBUTO REGIONALE BONUS FAMIGLIE NUMEROSE

La Regione Veneto con DGR 1250 del 1/08/2016 ha approvato un programma di interventi economici straordinari a favore delle famiglie con parti trigemellari e delle famiglie con numero di figli pari o superiore a quattro, anche maggiorenni, che risultino a carico a fini ISEE.

Scadenza ore 12.00 del 15 novembre 2016

Per requisiti e modalità di presentazione della domanda consultare il volantino allegato oppure contattare l'Ufficio Servizi Sociali.

PROGETTO TROVALIBRO

Modalità e giorni di raccolta dei rifiuti urbani

 

ESTATE (15 marzo - 15 ottobre) INVERNO (15 ottobre - 15 marzo)
Lunedì chiuso 14.00 - 18.00 chiuso 14.00 - 17.00
Martedì 10.00 - 12.00 chiuso 10.00 - 12.00 chiuso
Mercoledì 10.00 - 12.00 chiuso 10.00 - 12.00 chiuso
Giovedì 9.00 - 12.00 15.00 - 18.00 10.00 - 12.00 15.00 - 17.00
Venerdì 9.00 - 12.00 15.00 - 18.00 10.00 - 12.00 15.00 - 17.00
Sabato 9.00 - 12.00 15.00 - 18.00 10.00 - 12.00 15.00 - 17.00
Domenica 9.00 - 12.00 chiuso chiuso chiuso

In concomitanza con le festività infrasettimanali il centro di raccolta rimarrà chiuso i giorni:

6 gennaio, 1 novembre e 8, 25, 26 dicembre.

REGISTRO CREDITI EDILIZI

Scheda N. 1 - Soc. Fraxinus Re srl