Ordinanza relativa alle modalità' di innaffiare prati, orti, giardini e pulizia di piazze, cortili, strade

Ordinanza n.72 del 28/06/2017

Vista la perdurante assenza di copiose precipitazioni che possano risolvere il grave stato di carenza idrica degli acquiferi di falda;

Constatato che il forte e crescente consumo di acqua destinata al consumo umano derivante dagli acquedotti comunali, dovuto all'aumento dell'afflusso turistico e soprattutto ad un indiscriminato e sregolato uso della stessa, provoca l'abbassamento delle falde idriche;

Ritenuto necessario ed urgente disciplinare il consumo dell'acqua in virtù del fatto che è necessario prevenire ed evitare danni alla salute pubblica;

Vista la richiesta di emissione ordinanza giunta dall'Azienda Gardesana Servizi S.p.A., nostro protocollo n.11517 del 19/06/2017

Richiamati gli articoli 7 bis del Decreto Legislativo 18 agosto 200 n.267 e  16 della Legge 24 novembre 1981 n.689 e successive modifiche ed integrazioni

Vista l'urgenza di provvedere e con i poteri conferiti dall'art. 50 del D.Lgs. 267/2000:

il Sindaco ordina

1) con decorrenza immediata, di utilizzare l'acqua destinata al consumo umano derivante dall'acquedotto comunale per .l'innaffiamento di prati, orti e giardini, con IMPIANTO DI IRRIGAZIONE CENTRALIZZATO, DALLE ORE 24:00 ALLE ORE 06:00 E FINO AL 15 settembre 2017;

2) con decorrenza immediata, di utilizzare l'acqua destinata al consumo umano derivante dall'acquedotto comunale per l'innaffiamento di prati, orti e giardini, A MEZZO DI TUBAZIONI IN GOMMA, PLASTICA, DALLE ORE 21:00 ALLE ORE 24:00 E FINO AL 15 settembre 2017;

3) con decorrenza immediata, di utilizzare l'acqua destinata al consumo umano derivante dall'acquedotto comunale per la pulizia di piazze, cortili, strade, DALLE ORE 24:00 ALLE ORE 06:00 E FINO AL 15 settembre 2017;

4) Agli inadempienti sarà comminata la sanzione amministrativa da € 25,00 a € 500,00 così come previsto dalla vigente normativa in materia di sanzioni.

5) Costituiscono esenzione all'ottemperanza dell'Ordinanza eventuali interventi che comportino l'uso di acqua da effettuarsi su precisa disposizione dell'Amministrazione Comunale su suolo e proprietà pubblici, presso scuole ed asili, nonché gli attingimenti di acqua dagli approvvigionamenti autonomi delle strutture turistico ricettive.

Ordinanza contingibile ed urgente relativa alle modalità' di innaffiare prati, orti, giardini e pulizia di piazze, cortili, strade.