La trasparenza amministrativa costituisce lo strumento più efficace per avvicinare le istituzioni ai cittadini, consentire il controllo sociale sull’operato delle pubbliche amministrazioni e prevenire e contrastare i fenomeni di illegalità e di corruzione. Il principio di trasparenza si concretizza nel concetto di “accessibilità totale” ai dati e alle informazioni. La pubblicità dei dati e delle informazioni è il principale strumento per consentire ai cittadini di esercitare il diritto di controllo sull’andamento e sulla gestione delle funzioni pubbliche. Strettamente connesso alla trasparenza è il concetto di integrità, considerato che l’integrità rimanda a principi e norme di comportamento etico su cui deve essere fondata l’attività di ogni amministrazione pubblica e può essere assicurata soltanto in un contesto amministrativo trasparente, mentre l’opacità è spesso il terreno fertile per i comportamenti illegali.

 

Più trasparenza verso i cittadini con l’accesso civico

Viene data immediata applicazione all’istituto dell’accesso civico, attraverso il quale si apre un canale diretto di comunicazione tra i cittadini e l’amministrazione. Un nuovo strumento per dare risposte tempestive alle attese della collettività e per meglio interpretare lo spirito della norma. Il link all’accesso civico è presente sulla homepage del sito.

 

Trasparenza e privacy

I dati personali pubblicati in questa sezione sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla normativa vigente sul riuso dei dati pubblici (direttiva comunitaria 2003/98/CE e d. lgs. 36/2006 di recepimento della stessa), in termini compatibili con gli scopi per i quali sono stati raccolti e registrati, e nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali.

l Data Protection Officer (di seguito DPO) è una figura introdotta dal Regolamento generale sulla protezione dei dati 2016/679 / GDPR, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale europea L. 119 il 4 maggio 2016. La sua responsabilità principale è quella di osservare, valutare e organizzare la gestione del trattamento di dati personali (e dunque la loro protezione) all’interno di un’azienda (sia essa pubblica che privata), affinché questi siano trattati nel rispetto delle normative privacy europee e nazionali.
 

Il DPO nominato per il Comune di Peschiera del Garda: Decreto di nomina del responsabile per il trattamento dei dati del Comune di Peschiera del Garda (da  aprile 2018 ad aprile 2021)

DICHIARAZIONE / AUTORIZZAZIONE PRIVACY: Ogni richiesta indirizzata al Comune deve essere completata dal richiedente con la seguente autorizzazione: Autorizzo il trattamento dei dati personali in base all’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 (Codice della Privacy della Repubblica Italiana) modificato dal Decreto Legislativo 101 del 10 agosto 2018, e all’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, ai fini di pubblicazione a norma di Legge. Si informa che il trattamento dei dati personali forniti è finalizzato unicamente alla corretta esecuzione dei compiti istituzionali ed all’assolvimento degli obblighi previsti dalle leggi e dai regolamenti comunali in materia. Il conferimento dei dati è obbligatorio per poter concludere positivamente il procedimento amministrativo e la loro mancata indicazione comporta l’impossibilità di beneficiare del servizio. I dati potranno essere comunicati o portati a conoscenza di responsabili ed incaricati di altri soggetti pubblici che debbano partecipare al procedimento amministrativo. Agli interessati sono riconosciuti i diritti di cui all’art.7 del citato codice ed in particolare il diritto di accedere ai propri dati personali, di chiederne l’aggiornamento, la rettifica, l’integrazione, la cancellazione, la trasformazione ed il blocco se incompleti, erronei o raccolti in violazione della legge, nonché di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi ivi compresi quelli di cui al comma 4 lett. b) del medesimo art.7, rivolgendo le richieste al Comune di Peschiera del Garda, piazzale Betteloni n. 3.

 

Normativa